trattamenti antietà non invasivi valeria colonna dermatologa

Più giovani e più a lungo con trattamenti non invasivi

gennaio 09, 2020 - by wp_8549751 - in Notizie

No Comments

La nostra aspettativa di vita oggi è di 82 anni e, secondo l’Ufficio Statistiche Nazionali, nel 2057 le donne vivranno in media sino a 100 anni. L’invecchiamento è inevitabile ma è possibile intervenire per rallentarne gli effetti grazie alla Dermatologia Estetica.
La Dermatologia Estetica oggi è accessibile a sempre più persone, perché prendersi cura di se stessi è fondamentale a qualsiasi età e oggi è in aumento il numero di chi, alla sala operatoria e all’anestesia totale, preferisce i trattamenti antietà non invasivi. La pensano così otto italiani su dieci. Meglio i filler, il laser, la radiofrequenza che, oltre ad avere meno rischi, garantiscono un effetto generalmente più naturale.
L’uso di sostanze iniettabili come acido ialuronico e tossina botulinica è cresciuto del sei per cento, ma la vera novità consiste nell’utilizzo di apparecchiature biomedicali che ha conosciuto un autentico boom pari al 73 per cento.

Perché si invecchia

L’invecchiamento è la somma di cambiamenti che interessano il corpo, ben visibile soprattutto al viso. Dipende dall’aumento della fragilità cutanea, provocata dal passar degli anni, dal sole, dallo stress, dal fumo e dall’inquinamento ambientale.
La diminuzione con l’età di acido ialuronico che è presente nel nostro organismo in forma naturale è il segno tangibile di una cute invecchiata.
Tutto questo si traduce in un cambiamento che interessa soprattutto il volto: la pelle e i muscoli perdono la loro compattezza e iniziano a rilassarsi, subendo la forza di gravità. I solchi si accentuano sempre di più e appaiono occhiaie e rughe mento-labiali. La pelle si disidrata e perde di elasticità.

Le soluzioni esistono

L’intervento del Dermatologo Estetico può contribuire a ritrovare un aspetto migliore e ad invecchiare bene, senza trasformare il viso ma cancellare le espressioni negative e i segni di affaticamento.
Le rughe presenti sul nostro viso raccontano la storia della nostra vita. Ognuna di esse si identifica con un nome. Alcune conferiscono personalità mentre altre possono donarci un aspetto affaticato, triste, severo o persino arrabbiato. L’obiettivo è dunque creare armonia tra quello che siamo e quello che sembriamo.
Oggi trattamenti antietà non invasivi come l’acido ialuronico iniettato tramite le tecniche classiche o il picotage garantiscono idratazione ai tessuti, rimpolpano le rughe, ricostituiscono i volumi persi e restituiscono compattezza e densità alla pelle. Questa molecola è in grado di catturare acqua per 1000 volte il suo peso ed è per questo che una minima quantità di acido ialuronico è anche presente nei cosiddetti biorivitalizzanti o biostimolanti, deputati a nutrire e ad idratare la pelle.
Tali metodiche, da sole o meglio insieme, conservano in maniera duratura ma non permanente la presenza di rughe e rughette che costituiscono la nostra personalità e cancellano quelle che alternano le nostre espressioni, così da rallentare i segni del tempo in tutta sicurezza e in modo naturale.

Share this article

wp_8549751

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

×

Contatta lo studio e fissa un incontro.

Dichiaro di aver preso visione dell’informativa per il trattamento dei dati personali*

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Approvando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie ci consentono di contare le visite e le sorgenti di traffico, quindi possiamo misurare e migliorare le prestazioni del nostro sito.

  • _ga
  • _gid
  • _gat
  • _gat_gtag_UA-117344655-1

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi