cellulite come curare valeria colonna dermatologa

Cellulite: cause, rimedi e prevenzione di un’amica fedele per le donne.

Cosa è la cellulite.

La cellulite è uno fra gli inestetismi più diffusi e temuti dalla maggior parte delle donne. Colpisce infatti nove soggetti su dieci e si accompagna spesso all’insorgenza di sentimenti di disistima nonché una riduzione della qualità della vita.
La cellulite, detta più precisamente pannicolopatia edemato-fibrosclerotica (PEFS), è una patologia multifattoriale, provocata dalla degenerazione dei due tessuti, cutaneo e sottocutaneo.

come curare la cellulite valeria colonna dermatologa

Le cause della cellulite.

A causare questa patologia sono:

  • Sofferenza del micro circolo sanguigno
  • Aumento dei radicali liberi
  • Aumento volumetrico delle cellule di grasso (adipociti) con conseguente ritrazione delle fibre del tessuto
  • Aircostante ed effetto a buccia d’arancia
  • Familiarità
  • Predisposizione genetica
  • Patologie vascolari
  • Abbigliamento troppo stretto
  • Stress
  • Fumo
  • Sovrappeso e alimentazione scorretta
  • Vita sedentaria

I 4 stadi di cellulite.

1° Grado.

Nel tessuto sottocutaneo comincia la stasi a livello dei capillari, con iniziale dissociazione degli adipociti. Il sintomo estetico è rappresentato dalla pelle a buccia d’arancia. Solitamente si localizza alle caviglie, polpacci, cosce e braccia.

2° Grado.

Rallenta la circolazione, aumenta l’edema, ovvero l’accumulo di liquidi che non viene drenato e continua l’alterazione delle cellule adipose. Il sintomo estetico è la pelle ‘a materasso’.

3^ Grado.

Il tessuto adiposo si indurisce, la cute perde elasticità. Il sintomo estetico è rappresentato dalla formazione di piccoli noduli e da un dolore localizzato alla palpazione.

4^ Grado.

La pelle a materasso si evidenzia ulteriormente, nascono noduli di grandi dimensioni e la cute è fredda e dolente.

La prevenzione, la cura e il trattamento.

Prevenire, curare e ridurre la cellulite è possibile. Basta conoscerla e agire su più fronti, a cominciare da una corretta alimentazione, una costante attività fisica e grazie anche ad alcuni specifici trattamenti dermo estetici.

La mesoterapia per eliminare i liquidi in eccesso.

La mesoterapia è una metodica non invasiva che ha lo scopo di eliminare i liquidi in eccesso nei tessuti cutanei e sottocutanei e, contemporaneamente, di rimodellare il corpo, tonificandolo. Tramite degli aghi sottilissimi si iniettano su vaste aree del corpo piccole quantità di farmaci ad azione antinfiammatoria, antiedemigena, protettiva dei capillari e farmaci lipolitici.
La mesoterapia offre il vantaggio di lasciare il farmaco concentrato nel sito di iniezione con effetto prolungato nel tempo, diffondendolo nell’organismo in quantità irrilevante con il minimo degli effetti collaterali.
Tra questi la possibilità che dopo ogni seduta si manifestino lesioni edematose o ecchimosi, che tendono a scomparire nel giro di qualche giorno.
Non esiste una durata standard del trattamento mesoterapico: in media un ciclo prevede dalle 10 alle 15 sedute che vanno effettuate con cadenza settimanale.

La microterapia.

Innovativo trattamento che sostituisce o completa la mesoterapia è la microterapia. Viene considerato uno dei migliori metodi per la risoluzione del problema della ritenzione idrica e per eliminare la cellulite. Si tratta di un trattamento indolore e non invasivo con cui è possibile veicolare sostanze con azione drenante, lipolitica e antinfiammatoria e soluzioni ipersaline che richiamano, per effetto osmosi, i liquidi ristagnanti, espulsi poi con le urine.
In tal modo si eliminano gonfiore e liquidi in eccesso, oltre a facilitare il processo di combustione dei grassi. La metodica prevede l’uso di un piccolo dispositivo chiamato S.I.T. (Skin Injection Therapy) con cui si eseguono iniezioni superficiali che non provocano nessun inestetismo della pelle né rottura dei vasi capillari. Anche in tal caso un ciclo di trattamento prevede mediamente dieci sedute (una seduta ogni settimana).

Altri trattamenti per la cellulite.

Trattamenti locali e sistemici rappresentano dei perfetti alleati per eliminare la cellulite. Sotto forma di creme per uso topico e/o integratori per uso orale, essi contengono carnitina, metionina, thè verde caffeina, centella asiatica, escina, flavonoidi, tutte sostanze che fungono da mobilizzatori lipidici, drenanti e vasoprotettivi.

come eliminare la cellulite valeria colonna

L’alimentazione.

Un regime alimentare corretto e una costante attività fisica sono indispensabili per ottenere risultati più efficienti. Esistono diversi alimenti che possono essere di aiuto contro la cellulite.
L’ananas, ad esempio, contiene una sostanza chiamata bromelina che è capace di eliminare l’acqua prigioniera del grasso, aiutando così il corpo a sgonfiarsi.
I cibi contenenti flavonoidi, come ad esempio i frutti di bosco, aiutano a fortificare i vasi sanguigni e la microcircolazione sanguigna, consentendo al corpo di eliminare più facilmente sia l’acqua sia il grasso in eccesso.

E se dopo tanti sforzi qualche fossetta sui glutei resta non ce ne facciamo un problema. La cellulite è donna!
Buon bikini a tutte!

“Ciò che trascuri diventa di qualcun altro. Tranne la cellulite” (Anonimo).

×

Contatta lo studio e fissa un incontro.

Dichiaro di aver preso visione dell’informativa per il trattamento dei dati personali*